Copia forense

Certifica l’integrità delle prove digitali per difenderti da accuse o minacce e garantisci l’autenticità dei dati tramite copie forensi approvate legalmente.

Qualsiasi azienda o privato ha il diritto di far valere le proprie ragioni e di difendersi da accuse, minacce, stalking o altre motivazioni, dimostrando l’attendibilità dei dati a propria disposizione e procedendo innanzitutto con una copia forense.

Ciò significa che, dopo l’acquisizione forense realizzata mediante procedure tecniche specifiche riconosciute dalla comunità scientifica di riferimento, i relativi file acquisiscono valore di prova e possono essere impiegati durante un procedimento giudiziario civile e penale.

Dare valore legale ad una prova digitale

La digital evidence è un documento informatico che assume il valore di prova, ma per renderla tale c’è bisogno della relativa copia forense.

La prova digitale, essendo immateriale, potrebbe essere corrotta o distrutta; per questo è necessario innanzitutto acquisirla e poi salvaguardarne l’integrità, rispettando quanto stabilito dalla Legge n.48 del 2008, di ratifica della Convenzione del Consiglio d’Europa sulla criminalità in ambito informatico.

L’operazione di copiatura forense è infatti fondamentale sia sotto il profilo tecnico (a garanzia di integrità e autenticità degli elementi da usare come prova) sia sotto il profilo giuridico, in quanto prescrizioni di legge impongono l’adozione di misure atte ad assicurare la conservazione dei dati originali impedendone l’alterazione.

Verifica se possiamo esserti d’aiuto:

Qualsiasi contenuto digitale può costituire un’evidenza digitale certificata:

NB: L’attività di copiatura forense è in grado non solo di certificare che la copia prodotta sia identica rispetto al proprio originale ma anche di attribuire integrità, paternità e data certa nel tempo.

La copia forense può essere portata in tribunale

La copia forense può avere per oggetto sia un singolo file (copia conforme) sia interi supporti di memoria o dispositivi (copia bitstream, copia bit a bit, immagine forense). Tale attività, tipica dell’informatica forense, consente di “duplicare” il contenuto di un’evidenza digitale garantendo l’attendibilità dei dati ed evitando il disconoscimento delle prove informatiche raccolte.

Tale copia possiede l’efficacia probatoria per garantire davanti a un giudice l’integrità delle prove digitali raccolte.

Acquisizione di prove mantenendo inalterati gli originali

Con la copia forense siamo in grado di analizzare il contenuto di un dispositivo mantenendo sempre inalterate le date di creazione, modifica e ultimo accesso ai file, senza modificare in alcun modo gli originali; siamo inoltre in grado di recuperare i dati cancellati.

Ci occupiamo dell’acquisizione di prove digitali e della loro conservazione e realizziamo la copia forense per casi privati o aziendali di:

Copia forense acquisizione digitale, Synaptic Udine

Hai uno o più screenshot e desideri farne uso in tribunale? Hai registrato una telefonata o una conversazione? Anche in questi casi, la copia forense certificata è la soluzione.