Screenshot in tribunale: quale valore probatorio?

Screenshot in tribunale: quale valore probatorio?

Lo screenshot può essere considerato una prova attendibile in un processo? Qual è il modo migliore per garantire la sua efficacia probatoria in tribunale? L’acquisizione forense offerta da Synaptic potrebbe fare al caso tuo! Assicurati una strategia giudiziaria vincente con una prova inattaccabile!

Ad oggi i social network e i servizi di messaggistica istantanea sono diventati veri e propri archivi immateriali di informazioni, immagini e dichiarazioni, che possono assumere un ruolo significativo in sede processuale come evidenze probatorie.
Frequentemente si fissa questi contenuti fotografandoli con una funzionalità presente nella maggior parte dei dispositivi informatici, ossia lo screenshot, la cattura di schermata. Questa non è altro che un file che riproduce ciò che si vede sullo schermo nel momento in cui viene creato.
Ma un elemento così formato che valore ha in un processo? Quanto è affidabile e quali sono i criteri che ne determinano l’efficacia in tribunale?

Posizione della Cassazione

La capacità di catturare informazioni rilevanti tramite screenshot rappresenta un’opportunità e allo stesso tempo una sfida per il sistema giudiziario. La Corte Suprema ha lungamente dibattuto sulla natura documentale degli screenshot e dei messaggi WhatsApp, stabilendo che questi ultimi, conservati nella memoria di un telefono cellulare, rientrano nella categoria dei documenti ai sensi dell’art. 234 c.p.p. Questo principio si basa sulla considerazione che tali prove rappresentano la memorizzazione di un fatto storico, comparabile a una prova documentale, e quindi utilizzabili ai fini probatori nel processo penale.
Per quanto riguarda invece il contesto civile, l’articolo 2712 c.c. aiuta a definire la valenza probatoria degli screenshot, stabilendo che le riproduzioni fotografiche, informatiche, fonografiche, e ogni altra rappresentazione meccanica di fatti e cose, possono costituire prova piena dei fatti e delle cose rappresentate.

Sfide nella validità degli screenshot

Se da una parte la Cassazione ritiene ammissibile lo screenshot come elemento probatorio, dall’altra non tiene conto di alcuni dettagli essenziali che riguardano questa tipologia di prova informatica, di per sé immateriale ed effimera, e l’importanza della sua integrità.
La facilità con cui i contenuti digitali possono essere replicati o modificati, anche attraverso software gratuiti reperibili online le cui alterazioni sono difficilmente rilevabili, pone degli interrogativi sulla loro affidabilità. Anche la provenienza degli screenshot può essere difficile da stabilire senza una solida catena di custodia e delle fonti certe a corroborare l’autenticità del contenuto rappresentato. Lo screenshot di per sé potrebbe mostrare ciò che viene visualizzato su uno schermo, ma se l’informazione ivi presente non è più reperibile, come si può avere l’inattaccabile certezza che il contenuto sia fedele alla realtà?

Acquisizione con copia forense: il servizio di Synaptic

Per acquisire e conservare correttamente gli screenshot, o meglio ancora, il loro contenuto, il metodo migliore è eseguire tempestivamente una copia forense, in cui si estrapola messaggi e/o pagine web dal dispositivo di origine con strumentazione hardware e software riconosciuta e certificata, attualmente in uso anche alla Polizia Giudiziaria e alla Procura.
Grazie alla nostra conoscenza nel campo sia forense che informatico, noi di Synaptic raccoglieremo chat, messaggi, post, foto, video o l’intera memoria di un dispositivo elettronico tramite acquisizione forense, costituendo una prova documentale solida e inattaccabile, che possa garantire autenticità e integrità dei contenuti e che sia facilmente consultabile e utilizzabile in sede giudiziaria.

Conclusioni

Se dunque da una parte la Cassazione ha confermato l’ammissibilità dello screenshot in processo, la sua efficacia probatoria rimane dubbia finché può essere contestata la validità del suo contenuto. 
Quanto è importante come prova per la tua strategia il contenuto di quello screenshot?
In un processo ci sono già molte variabili fuori dal tuo diretto controllo, riduci il rischio dove puoi e acquisisci una prova con modalità inattaccabili!